DAFNEGIN Lav.Gin.5 Fl.150ml
DAFNEGIN Lav.Gin.5 Fl.150ml

DAFNEGIN Lav.Gin.5 Fl.150ml

16,04€
(Iva Inclusa)
Disponibilità: Disponibile
Codice Prodotto: 025217136

Overview

Principi attivi100 ml di soluzione vaginale contengono ciclopiroxolamina 200 mg.EccipientiPolietilenglicole 300, poliglicoleum, undebenzofene, polisor...
Principi attivi

100 ml di soluzione vaginale contengono ciclopiroxolamina 200 mg.

Eccipienti

Polietilenglicole 300, poliglicoleum, undebenzofene, polisorbato 20, acido lattico, profumo alla rosa, acqua depurata.

Indicazioni terapeutiche

Coadiuvante nella terapia delle affezioni vulvo–vaginali da Candida; può essere impiegato anche dopo altra terapia topica, allo scopo di ridurre il rischio di recidive.

Controindicazioni/Effetti indesiderati

Ipersensibilità individuale accertata verso il farmaco.

Posologia

Applicare quotidianamente la soluzione vaginale, preferibilmente al mattino, per un periodo di 5 giorni, utilizzando l’intero flacone con le seguenti modalità d’uso: A) Tenere il flacone per l’anello e piegare il cappuccio sino a rottura del sigillo di sicurezza. B) Estrarre la cannula sino al suo arresto in modo da avvertire lo scatto del giusto posizionamento. C) Introdurre la cannula in vagina e premere le pareti del flacone in modo da permetterne il completo svuotamento. Si suggerisce di eseguire l’operazione di irrigazione in posizione distesa e lentamente.

Conservazione

Nessuna particolare precauzione: normali condizioni di conservazione a temperatura ambiente.

Avvertenze

Per prevenire le reinfezioni sarebbe opportuno che anche il partner venisse sottoposto a controllo medico. È consigliabile che la paziente pratichi l’irrigazione in posizione stesa o semiseduta cercando di mantenere la soluzione per alcuni minuti nella vagina. L’uso specie se prolungato, di farmaci per uso topico può dare luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tale evenienza occorre sospendere il trattamento ed adottare idonee misure terapeutiche.

Interazioni

Non sono note

Effetti indesiderati

Raramente prurito, bruciore o irritazione locale.

Sovradosaggio

Date le caratteristiche farmacologiche, non sussistono rischi di sovradosaggio.

Gravidanza e allattamento

Nelle applicazioni intravaginali non si ha praticamente assorbimento sistemico del preparato. Tuttavia come per la maggior parte dei farmaci, l’impiego in gravidanza deve avvenire solo a seguito di una rigorosa scelta delle indicazioni, sotto diretto controllo del medico.

Scrivi una recensione

Nota: Il codice HTML non viene tradotto!

Punteggio: Negativo           Positivo